Ausilio per la sicurezza individuale

Cos’è

L’ausilio per la sicurezza individuale è un dispositivo Bluetooth indossabile che consente il monitoraggio dei contatti in questa fase di emergenza Covid 19.

dispositivo pj20 tracer

A chi si rivolge

L’ausilio per la sicurezza individuale sicurezza è uno strumento indispensabile per tutte le imprese, di qualsiasi dimensione e tipologia, in grado di monitorare la distanza tra le persone negli ambienti di lavoro e tenerne traccia per eventuali verifiche da effettuare in caso di necessità (aziende manifatturiere, impianti, edilizia, grande distribuzione, sanità, scuole, università, ecc…)

Perchè utilizzare un dispositivo personale di sicurezza

L’emergenza Covid-19 ha portato all’emanazione di una serie di DCPM a cui sono seguiti diversi protocolli di applicazione delle regole.

Tra questi anche il protocollo di regolamentazione delle misure per il contrasto e il contenimento della diffusione del virus negli ambienti di lavoro per la massima tutela dei lavoratori attraverso informazioni chiare sulle misure e i DPI adottati, il controllo sugli ingressi in azienda ed il monitoraggio costante sullo stato di salute degli stessi.

Viene inoltre demandata all’azienda la gestione oculata degli spazi comuni con controllo sull’applicazione delle politiche di distanziamento.

Quest’ultimo aspetto diventa particolarmente oneroso per l’Azienda qualora si verifichi un caso sintomatico tra i lavoratori poiché, in tal caso, dovrà avvertire immediatamente le autorità sanitarie competenti e, soprattutto, collaborare con esse per la definizione degli eventuali “contatti stretti”.

Pertanto diventa importante dotarsi di uno strumento che, in caso di necessità, consenta di risalire ai contatti verificatisi in azienda nelle settimane precedenti.

Credito D’imposta per L’acquisto di DPI

Le norme emanate dal Governo riconoscono alle Aziende un credito d’imposta pari al 50% delle spese ammissibili sostenute nel corso del 2020 per le spese di sanificazione degli ambienti, dei costi di acquisto dei dispositivi di protezione individuale e di altri dispositivi di sicurezza per la protezione dei lavoratori dall’esposizione del virus e per garantire la distanza di sicurezza interpersonale.

Come funziona

Il dispositivo, quando indossato da una persona, è in grado di rilevare la prossimità di altri dispositivi simili.

Quando due o più persone si avvicinano fra loro, il dispositivo emette segnalazioni di allarme di intensità crescente con il diminuire della distanza.

I rilevamenti, completi di data, ora e durata, vengono registrati nella memoria del dispositivo e possono essere acquisiti successivamente in caso di necessità. In questo modo sarà possibile la mappatura dei contatti del singolo identificativo digitale.

Qualora sia necessario le segnalazioni di avviso possono essere disabilitate lasciando attiva la sola funzione di registrazione degli eventi di contatto

FUNZIONALITA’ DEL SISTEMA

Solo ed unicamente l’amministratore del sistema, in caso di necessità, attraverso una APP installata sul proprio smartphone, è in grado di scaricare i dati registrati dal dispositivo e di trasferirli sul portale del sistema. L’interfaccia di quest’ultimo permette di visualizzare dati statistici in forma anonima come, ad esempio, il numero totale di contatti registrati con distanza inferiore e/o superiore al metro e per quanto tempo questa situazione si è protratta, filtrati per un arco temporale definito in fase di ricerca.

Come detto, il dispositivo non possiede alcuna funzionalità in grado di consentire l’identificazione dell’utente che lo indossa, tutti i dati raccolti sono anonimi. Una volta trasferiti sul portale possono, in caso di necessità, essere visualizzati solo ed esclusivamente dall’amministratore del sistema ma, anche in questo caso, sono anonimizzati e le funzionalità standard presenti non permettono di risalire alla persona che indossava il dispositivo. Solo attraverso un sistema esterno sarà possibile risalire a chi è venuto in contatto con chi indossava il dispositivo interessato ad un controllo.

CARATTERISTICHE TECNICHE

Il dispositivo utilizza il segnale Bluetooth Low Energy per individuare la prossimità di altri dispositivi simili.

Non è in grado di rilevare la posizione di chi lo indossa e non utilizza SIM telefoniche per l’invio di alcun tipo di dato.

Ha una memoria interna in grado di memorizzare circa 15.000 contatti che vengono mantenuti anche con batteria scarica. Quest’ultima è una CR2477 di facile reperibilità ed ha una vita operativa di oltre 2.000 ore grazie anche alla funzione automatica di spegnimento del dispositivo se esso è in posizione orizzontale.

L’interfaccia utente è costituita da un pulsante di accensione/spegnimento, un led bicolore, un buzzer ed è dotata di vibrazione.

Il contenitore, con protezione IP65, ha dimensioni 55 x 46 x 17 mm ed ha un occhiello per poter applicare un cordino.

Dispositivo personale di sicurezza

dispositivo pj20 tracer

Compila il form  per avere maggiori informazioni